Gestione ticketing e applicazione di ingresso

La generazione e l’invio dei ticket agli utenti avvengono automaticamente nel momento in cui l’opzione è stata acquistata per l’evento e gli attori sono stati configurati opportunamente

Quando un utente che ha ricevuto il pass si presenta alla manifestazione è possibile verificare l’ingresso mediante l’applicazione che deve essere configurata per poter funzionare.

Per prima cosa è necessario che l’applicazione venga installata sul dispositivo che deve eseguire Android (almeno la versione 2.3). Non è necessario che sul telefono sia configurato un account Google, è sufficiente scaricare l’APK dal link oppure dal QRcode che trovi nel backend. È possibile che il telefono richieda l’autorizzazione per installare applicazioni non provenienti dallo store, ad esempio

Premendo su Impostazioni è possibile attivare l’installazione

Una volta lanciata l’applicazione è necessario configurarla per l’utilizzo con uno specifico evento, inserendo il codice di sicurezza (token). Il token può essere reperito nella pagina principale con i dati dell’evento,

alla voce “Ticket token”. Si tratta di un codice alfanumerico come quello (abc12345) visibile qui:

Inserito il codice nella finestra

e premuto il pulsante Check l’applicazione carica dal sistema B2meet i dati di manifestazione ed indica il titolo nella parte inferiore dello schermo. È tutto, l’applicazione è pronta per leggere i pass di accesso.

Premendo il tasto Scan si avvia la scansione.

Una volta letto il codice questo viene verificato su B2meet e fornisce il responso:

OK (verde): l’utente è valido ed abilitato, non risulta mai entrato

OK (arancio): l’utente è valido ed abilitato, ma risulta mai entrato in precedenza. Viene indicato il momento in cui è stato effettuato l’ingresso precedente.

KO (rosso): l’utente non è valido, è stato disabilitato oppure il QRCode è inventato.

Ad esempio nell’immagine che segue l’utente Mario Rossi, dell’azienda Rossi S.p.A. è appartenente all’attore Espositore ed è già entrato una volta il 2 Marzo alle 17:43.

Per gli ingressi validi viene mostrato il nome dell’utente, la sua azienda, l’attore di riferimento ed eventuali messaggi speciali che l’organizzatore ha definito per quella persona. 

È possibile configurare un numero di dispositivi a piacere, secondo le necessità dell’evento e delle postazioni di ingresso disponibili. Perché la verifica dei biglietti sia effettuata è necessario che il dispositivo sia collegato ad Internet, via WiFi o connessione dati 3G/4G. I dati che vengono scambiati con il server sono pochissimi, quindi non necessita un connessione particolarmente veloce.

Caratteristiche dei dispositivi

È possibile utilizzare dispositivi di qualsiasi tipo (telefoni, tablet, device embedded) purchè:

  • Eseguano Android almeno 2.3 e possano installare i pacchetti standard (.apk)
  • Siano dotati di fotocamera per la scansione del codice. Consigliati almeno 4 megapixel per la lettura dei QRCode. Risoluzioni maggiori aiutano con le stampe di bassa qualità.
  • Abbiano una connettività ad internet (WiFi, cellulare)
  • 512 mb di RAM
  • 16 mb di spazio di archiviazione

Le caratteristiche indicate sono reperibili nella maggior parte dei telefoni Android di fascia economica. E’ consigliabile provare la app su un telefono prima di acquistarne diversi. Tra quelli che sono stati verificati funzionanti:

  • Samsung S2 mini, S3, S4, S6
  • Google Nexus 4, Nexus 5
  • Samsung Tab A 580, Tab 2
  • Huawei Y5